Come sbarazzarsi di scarafaggi orientali

scarafaggi orientali Blatta Orientalis come sbarazzarsi degli

Per prosperare, gli scarafaggi orientali hanno bisogno di un posto dove nascondersi. Possono essere molto sfuggenti, questo essendo il motivo per cui un’ispezione casuale di giorno di un’abitazione anche fortemente infestata non può mostrare alcun segno di attività degli scarafaggi. Ci sono, tuttavia, diversi indizi che possono tradirli.
All’aperto, spesso si possono vedere gli scarafaggi orientali intorno alle aiuole, alle grondaie umide, ai tombini o alle griglie della fognatura, mentre, all’interno, si possono trovare in camere e aree umide, buie e per lo più indisturbate. Più spesso, questi avvertimenti avverranno durante la notte, ma possono anche verificarsi durante il giorno, se le temperature sono abbastanza elevate. Le capsule delle uova sono un altro segno di infestazione. Queste variano da giallo chiaro a marrone rossastro / a marrone nerastro e sono di circa 8-10 millimetri di dimensione.

scarafaggi orientali Blatta Orientalis come sbarazzarsi degli

Inoltre, è possibile rilevare un’infestazione da scarafaggi orientali dall’odore specifico che la maggior parte delle persone ha descritto come “ammuffito”. Questo è il risultato di una sostanza chimica che viene secreta dagli individui della specie per comunicare e stare vicini. Più spesso questo è anche un segno che l’infestazione è grave, visto che le persone non sono in genere in grado di rilevare questo odore se la popolazione è molto piccola.Per affrontare correttamente una grave infestazione, dovete prima identificare il tipo di scarafaggio responsabile. Successivamente, può essere necessario effettuare un sondaggio (intrappolamento) per determinare l’entità dell’infestazione per poter applicare un trattamento efficace. Ciò implica l’immissione di trappole appiccicose in posizioni strategiche (angoli, scaffali, cassetti, sotto gli armadietti, ecc.), una settimana essendo abbastanza per fornire informazioni sufficienti. La maggior parte delle trappole disponibili in commercio sono dotate di esche che incoraggiano gli scarafaggi ad avvicinarsi.

Prendere delle misure per modificare l’ambiente in modo tale da renderlo inadatto alla sopravvivenza degli scarafaggi orientali non dovrebbe essere solo il primo passo del trattamento, ma deve essere effettuato continuamente, anche dopo che il trattamento è stato ultimato e l’infestazione è stata affrontata, come modo per assicurarsi che il problema non si ripresenterà. Gli scarafaggi orientali possono essere più difficili da eliminare degli altri scarafaggi. Sebbene sia abbastanza facilmente uccidere gli adulti attraverso l’applicazione di insetticidi, questi (gli insetticidi) possono essere lavati via, e due mesi dopo le femmine possono schiudere nuove ninfe. Lo scarafaggio orientale spesso deposita l’ovoteca in crepe e fessure che possono essere molto difficili da trattare con insetticidi, o quando le ninfe emergono dall’ovoteca l’insetticida viene degradato o rimosso.La chiave per sterminare gli scarafaggi orientali è assicurarsi che venga ucciso l’intero nido; anche se gli adulti possono essere facilmente rimossi attraverso l’uso di insetticidi, le uova non sono di solito colpite da questi, e una volta che la sostanza attiva si spegne, le nuove ninfe possono facilmente schiudersi. Per questo motivo, gli scarafaggi orientali sono considerati più difficili da rimuovere dall’abitazione delle altre specie di scarafaggi.

È sempre bene sapere che tipo di prodotti per il controllo dei parassiti dovrebbero essere utilizzati. La quantità e la concentrazione corretta degli insetticidi, i luoghi in cui è necessario essere utilizzati e il periodo di ricorrenza di queste azioni sono fatti fondamentali che ti aiutano a gestire un’invasione di scarafaggi. Inoltre, sapendo che il gap generazionale per gli scarafaggi orientali è di 2-3 settimane, è bene ripetere i trattamenti utilizzati per prevenire la loro ricomparsa.Ci sono diversi tipi di trattamenti che possono essere applicati per combattere le infestazioni da scarafaggi.

Con le trappole attrattive e insetticidi esca

Questo tipo di trattamento con le trappole attrattive a base di feromoni e insetticidi esca è raccomandato nel caso in cui i nidi degli scarafaggi non si trovano nel vostro spazio, ma vengono da aree vicine o altri spazi in cerca di cibo. Le trappole adesive li attraggono e li bloccano incollati sulla piastra adesiva. Queste trappole sono molto efficaci nel caso di un’infestazione da scarafaggi da fogna che non nidificano all’interno della casa ma viaggiano dal basamento dell’edificio o attraverso il pozzetto delle fogne. In questo caso, è meglio posizionare le trappole il più vicino possibile agli spazi che offrono un’apertura agli scarafaggi per entrare nella vostra abitazione.Le trappole adesive per scarafaggi non contengono sostanze che possono essere utilizzate in qualsiasi condizione.

Con insetticida gel

Gli insetticidi gel sono usati dove il grado di infestazione ha raggiunto un livello medio o anche come trattamento aggiuntivo attraverso la polverizzazione, in caso di infestazione massiccia. Attira gli scarafaggi per consumarlo e attraverso un effetto cascata, distrugge anche i nidi esistenti. Attraverso la loro natura, gli scarafaggi viventi consumano i morti, e se l’insetto ha consumato del gel insetticida ed è morto all’interno del nido, causerà così la morte di più scarafaggi a causa di questo effetto a cascata. Il vantaggio di questo tipo di prodotto è che può essere facilmente applicato, non ha odore, non è tossico per gli esseri umani e ha una resistenza fino a 4 mesi. E’ anche molto efficace contro gli scarafaggi da fogna, applicandolo negli spazi attraverso i quali gli scarafaggi possono entrare nella casa, ma anche contro gli scarafaggi in cucina, nel caso in cui non si desideri applicare un trattamento che richiede la preparazione dell’intero spazio prima della sua applicazione (Ovvero: raccogliere tutti gli oggetti dallo spazio che deve essere trattato contro i parassiti).

Metodi di utilizzo: Può essere applicato direttamente dalla siringa in cui è imballato, senza essere disciolto in acqua o in altri solventi, collocando piccole perline, di dimensioni di un grano di riso, a una distanza di 1-2 metri tra di loro.E’ molto efficace nel caso di infestazione da scarafaggi in tutta l’abitazione, quando il livello di infestazione non è molto elevato. Deve essere applicato in particolare nella cucina e nel bagno, poiché questi sono i luoghi in cui inizia ogni infestazione da scarafaggi, intorno allo spazio dove si colloca il bidone dei rifiuti, intorno alle tubazioni dell’acqua che entrano nella vostra abitazione, dietro gli elettrodomestici, all’interno degli armadi, in particolare intorno alle loro cerniere e angoli, o dietro mobili, ecc.L’insetticida gel è molto efficace contro gli scarafaggi nel caso in cui lo spazio che deve essere trattato non consente un intervento con un trattamento con insetticida aerosol (ovvero: uffici con PC, server e diversi tipi di elettrodomestici). Si consiglia l’insetticida gel MaxForce IC, creato da Bayer.

Con insetticidi dissolvibili in acqua 

I trattamenti da spruzzare sono generalmente destinati a spazi con un elevato livello di infestazione, con spruzzatori a bassa pressione, specifici per il controllo degli scarafaggi o un piccolo spruzzatore (la classica bombetta di vetro), nel caso in cui si desideri applicarla e non si possiede uno spruzzatore professionale proprio. Questi tipi di insetticidi possono essere sciolti in concentrazioni tra 1-5%. L’applicazione può essere fatta negli spazi dove si possono trovare gli scarafaggi, attraverso la polverizzazione diretta. Il tipo di prodotto per la spruzzatura può essere raggruppato in due categorie: il tipo duraturo che distrugge gli insetti per un periodo più lungo (5-10 settimane) o il tipo di shock, con un effetto immediato (fino a una settimana). Di solito, i prodotti di tipo resistente per il controllo dell’infestazione sono particolarmente utilizzati negli spazi interni, dove non c’è il rischio di essere lavati da pioggia o rugiada, in quanto hanno un odore abbastanza debole, mentre quelli di tipo shock hanno un potente odore per irritare gli scarafaggi e farli uscire dal nascondiglio, in modo da venire a contatto con la sostanza spruzzata sulle superfici dell’abitazione. Posti come gli angoli delle stanze devono essere trattati, così come gli spazi dietro gli oggetti presenti nella stanza (dietro armadi o qualsiasi tipo di arredo), anche le pareti, le cerniere e le finestre, e in qualsiasi altro posto dove si trovano questi insetti.

Se l’infestazione è massiccia, il che significa che gli scarafaggi sono di diverse generazioni, si consiglia di ripetere il trattamento dopo 7-14 giorni o di applicare un trattamento aggiuntivo con insetticida a gel.Dopo l’applicazione dei prodotti per il controllo degli scarafaggi, si consiglia di lasciare l’abitazione per circa 2-3 ore, mentre è possibile mantenere le finestre aperte per ventilare lo spazio. Nel caso di un trattamento attraverso la spruzzatura, si suggerisce anche di proteggervi con una maschera (può essere usa e getta o una maschera gas) e guanti protettivi.In casi particolari in cui gli scarafaggi sono riusciti a nidificare in spazi dove non si ha più accesso (ad esempio: sotto le piastrelle o dietro le piastrelle), insieme al trattamento di spruzzatura, è necessario aggiungere un prodotto ULV o un trattamento a nebbia. Questi tipi di rimedi sono efetuati con dei dispositivi speciali di controllo dei parassiti che creano particelle di insetticida estremamente sottili (una nube nebulosa di insetticida) che riesce a penetrare ogni fessura. Se non si desidera impiegare uno specialista, è possibile sostituire questi ultimi trattamenti con insetticida aerosol, che hanno circa lo stesso effetto. Si consiglia l’insetticida aerosol Solfac AF.Si consiglia di mantenere un adeguato livello di igiene come precauzione per evitare future infestazioni da scarafaggi.

Applicando diversi tipi di prodotti per il controllo degli scarafaggi

Esiste una moltitudine di prodotti destinati al controllo degli scarafaggi sul mercato, ognuno con il suo vantaggio e svantaggio. Per questo abbiamo creato una guida per coloro che vogliono eseguire un’operazione di controllo dei parassiti da soli.Qui trovate esempi di luoghi in cui è possibile posizionare delle trappole adesive, insetticidi per gel, o utilizzare il tipo liquido o in polvere.Se il livello di infestazione è basso, è possibile applicare il trattamento solo in cucina o in bagno ed eventualmente spruzzare una piccola quantità di sostanza liquida nelle altre stanze della vostra abitazione.Un’altra cosa molto importante è l’uso corretto dell’insetticida gel, in quanto deve essere applicato in piccole perline, la dimensione deve essere di un grano di riso, sufficiente per qualsiasi tipo di scarafaggio. Questo tipo di gel ha un’efficienza in cascata, che si estende da un solo scarafaggio all’intera colonia.

1. Controllo degli scarafaggi in cucina:
Luoghi dove impostare le trappole ad esca:

  • Frigorifero: tra il frigorifero e altri elettrodomestici;
  • Lavello: accanto al tubo dell’acqua e dello scarico, dove i tubi attraversano il muro;
  • Mobili: posizionate nell’angolo degli armadi, preferibilmente in cima;
  • Apparecchi elettrici: dietro il forno a microonde, tostapane, filtro per caffè;
  • Pavimento: sotto la stufa o la lavastoviglie.
  • Luoghi dove applicare insetticida gel:
  • Mobili: all’interno dell’armadio, accanto ai suoi margini, o alla sua giunzione con il muro;
  • Banco da cucina: sotto la maschera dove è installato il lavello;
  • Cappa di aspirazione: l’angolo dietro la cappa.

2. Controllo degli scarafaggi nel bagno:
Luoghi dove impostare le trappole ad esca:

  • Toilet: dietro il serbatoio dell’acqua;
  • Armadietto: in un angolo superiore dell’armadio;
  • Lavandino: accanto al tubo dell’acqua e allo scarico, dove i tubi incontrano la parete.

Luoghi dove applicare insetticida gel:

  • Lavandino: all’interno del cestello del filtro;
  • Superfici a rischio di condensa: qualsiasi superficie in cui possa apparire condensa, come armadi, tende da doccia, specchi, ecc.

3. Controllo degli scarafaggi in camera da letto:
Luoghi dove impostare le trappole ad esca:

  • Mobili: in qualsiasi angolo superiore dell’armadio
  • Apparecchi elettrici: impostare le trappole dietro il televisore, gli altoparlanti, i monitor, gli acquari, gli orologi da parete, gli interruttori elettrici, ecc.

Leggi ulteriori informazioni sugli scarafaggi orientali nella pagina “Informazioni sugli scarafaggi orientali e su come prevenirli nella pagina “Prevenire le infestazioni da scarafaggi orientali. Se avete problemi con le infestazioni da scarafaggio orientale e vi sentite a disagio a prendere le misure da soli (o se avete provato a farlo e non ha dato risultati positivi), chiamare una ditta specializzata nella sterminazione di questo parassita per trattare efficientemente la vostra abitazione sia all’interno che all’esterno è di solito la migliore soluzione. Tenete presente che, se l’infestazione è grave, un trattamento di una sola volta solitamente produce solo riduzioni temporanee della popolazione di scarafaggi. Una lotta efficace contro questo parassita è possibile solo attraverso azioni di rimozione continua. Un unico intervento è comunque condannato al fallimento.

Hai una domanda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FAI UNA DOMANDA