Come sbarazzarsi delle Api

api Anthophila come sbarazzarsi delle

Le api sono dei piccoli insetti volatili, appartenenti all’ordine Hymenoptera, ma possono essere raggruppate in 20.000 specie note e 7 famiglie riconosciute. Anche se sono parenti stretti delle vespe e delle formiche, le api non sono così pericolose e generalmente sono considerate benefiche, riconosciute per il loro ruolo importante nell’impollinazione dei fiori, per il miele, cera, pappa reale e la produzione di propoli.
Comunque, le api sono capaci di pungere quando considerano di essere in pericolo e nessuna persona dovrebbe mettersi nella situazione in cui sia inevitabile la puntura dell’ape, specialmente se allergica.

api Anthophila come sbarazzarsi delle

Come identificare corretamente le api

Come nel caso di molte infestazioni, il passo più importante nel processo della loro gestione, è rendersi conto del tipo di infestazione con cui si ha a che fare. Nel caso delle api, queste possono essere scambiate facilmente per delle vespe, calabroni, o mosca delle stalle, che sono insetti pungenti molto più pericolosi che assomigliano e si comportano come le api. Nel caso siate stati punti, dovete sapere che tipo di insetto è stato la causa, di modo da poter applicare il trattamento corretto. Inoltre, per misure preventive e deterrenti, è molto importante sapere con chi avete a che fare, per poter facilmente seguire i pasi corretti.
Dovrete ispezionare gli insetti con cura, da una distanza di sicurezza, specialmente se sapete di essere allergici alle api. Considerate che una colonia di api normalmente è formata da 8.000 fino a 60.000 individui. Ricordate che le api tendono a congregarsi intorno alla zona di nidificazione all’alba e al tramonto, quando lasciano e ritornano all’alveare, quindi sarebbe meglio evitare questi orari impegnativi. Se decidete di ispezionare la colonia di notte, quando le api sono meno attive, dovrete utilizzare una luce rossa invece di una forte, in quanto la luce forte serve solo ad irritare le api e ad intimidirle. Anche così, dovrete muovervi dolcemente quando siete vicino ad un alveare, in quanto anche le vibrazioni dei passi pesanti danno loro fastidio.

Una cosa importante da ricordare, se gli insetti sono di colore marrone-arancio e hanno un corpo di aspetto sfumato, significa che sono api mellifere. Queste api non pungono e sono ancora meno pericolose delle altre specie di api quindi a meno che non siano molto vicine alla vostra casa e particolarmente fastidiose, potreste essere ancora più inclini a lasciarle stare, poiché aiutano a impollinare almeno l’80% delle colture a cui dipendiamo per vivere. Le vespe possono inoltre essere utili nel controllo dei parassiti per quanto riguarda molti altri insetti che infestano le vostre colture, giardini e piante ornamentali.
Se avete notato la presenza di più api del normale nel vostro giardino o cortile, sarebbe meglio controllare e vedere se una nuova colonia di api sia comparsa nella vostra proprietà. Di solito nidificano negli alberi cavi, pali delle recintazioni, sotto i cornicioni delle case, negli attici, nell crepe nei muri, nelle stalle degli animali, o in qualsiasi altro posto che offre ampio spazio per la crescita delle larve e protezione contro il maltempo. E’ necessario localizzare il nido d’api in quanto la sua collocazione, all’interno o all’esterno della vostra abitazione, determinerà le misure necessari per la loro rimozione.

Tipi di infestazione da api

Conoscere il tipo di infestazione con cui si ha a che fare vi aiuterà a determinare il tipo di misura che dovete prendere e anche la velocità con la quale dovrete reagire per sbarazzarvene. Tenete presente che quando avete a che fare con un nido d’api, dovrete indossare l’abbigliamento protettivo ingombrante per evitare di essere punti da loro quando disturberete il loro nido. L’unico modo per liberare la vostra casa dalle api è rimuovere l’intero alveare. Questo delicato compito richiede corretti strumenti e strategie. Se trovate all’aria aperta un grappolo di api o bombi della grandezza aprossimativa di una palla da calcio, significa che si tratti di uno sciame.

Questo succede quando le api decidono di creare una nuova colonia. Circa metà delle api del nido originale di solito decollano in uno sciame in cerca di un nuovo posto per costruire una nuova casa. Finchè non avranno una casa che le protegga, non saranno aggressive e devono essere lasciate da sole a meno che non causino una minaccia. Disturbarle in questo stadio le farà solo agire per proteggersi, quindi è meglio stare lontani dallo sciame, in quanto potrebbeo anche decidere di trasferirsi da sole, se non trovano il posto giusto per costruire il proprio nido.

Se doveste avere a che fare con un alveare, questo potrebbe causare più problemi dello sciame. Un alveare può causare preoccupazioni per l’esterno della vostra abitazione, per le attività di giardinaggio in quanto le api hanno già un’abitazione che sono propense a diffendere se sentono il pericolo. Se vedete delle api entrando ed uscendo da una cavità in un albero, significa che avete a che fare con un’infestazione. Gli alveari delle api possono essere collocati in degli alberi scavati, nei cepi o persino nei pali delle recinzioni, come anche nelle caselle di alveari per apicoltura. E’ raro che le api costruiscano un alveare all’interno delle abitazioni, ma è nota la loro presenza degli attici, nelle pareti o negli spazzi non protetti dove possono infilarsi. E’ saputo che i lavoratori apicoli sono punti quando provocano e anche se le api muoiono dopo aver punto, in quanto il pungiglione rimane nel corpo della vittima, questa non è un’azione che loro evitano, specialmente quando sentono la necessità di difendere la loro regina. Gestire le api entrate nella vostra casa deve essere una priorità, in quanto dovete accertarvi che la vostra casa sia sicura, specialmente se avete dei membri in famiglia allergici.

Se avete a che fare con delle api carpentiere, le riconoscerete dalle tane che scavano nellla superficie del legno per costruirsi delle gallerie nelle quale cresceranno le giovani api. Tuttavia loro non mangiano il legno che scavano per creare i tunnel. Questi punti di accesso alle loro tane possono essere trovati nelle grondaie, travi e soffitte oltre a alberi, pali telefonici o nei pali delle recinzioni. Da quella apertura iniziale, loro creeranno delle gallerie (simili a dei brevi tunnel) nei quali crescerano i loro piccoli. Inoltre, le api vanno in letargo in queste gallerie durante i mesi invernali. Mentre all’inizio non creerano dei grossi danni, man mano che il loro numero cresce, le api carpentiere scavano più nidi nella struttura. Gettano del polline intorno al foro d’ingresso e lo portano ad immagazzinare nelle camere dove depongono le uova. Questo può indicare le macchie sulla superficie del legno.Mentre le api carpentiere possono inseguire le persone, loro raramente pungono, ciò possono fare solo le api femmine che solo protteggono il loro alveare se attaccato.
I bombi possono essere spesso trovati nei campi, boschi o parchi. Loro producono il miele con il polline che raccolgono e lo usano durante i mesi invernali quando altro tipo di cibo non è disponibile. Tuttavia, gli umani non possono mangiare il miele prodotto dai bombi. Costruiscono i loro alveari al livello della terra e possono essere trovati nelle tane abbandonate dei piccoli roditori sotto le stalle o nel concime. Possono inoltre costruire gli alveari negli alberi o nelle cassette degli uccelli, ma i loro alveari sono molto più piccoli di quelli delle api mellifere, con una media di 400 individui rispetto a 50.000. Sia le lavoratrici che la regina bombo sono capaci a pungere, ma lo faranno solo se attaccate o provocate. A differenza delle api mellifere, i bombi possono pungere più volte e sopravivveranno dopo averlo fatto.

Repellenti naturali e metodi per rimuoverle

A seconda del tipo di ape e tipo di infestazione, dovrete applicare dei metodi particolari per rimuoverle. Alcuni metodi naturali per allontanare le api sono i seguenti:

  • Un mix di aceto ed acqua applicato all’interno del nido. Fatelo di notte quando le api dormono e utilizzate sempre equipaggiamento di protezione. Inoltre, spruzzate la soluzione sulle aree dove le api si aggregano quali aiuole, piante, boschetti e ripetete l’azione fino a che non ci sarà più alcuna attività di api;
  • Un mix di sapone ed acqua spruzzato nel nido e altre aree affette può avere lo stesso effetto della soluzione con l’aceto. Di nuovo ricordate di indossare l’equippggiamento di protezione;
  • Un mix di olio di menta piperita o tea tree e shampo non profumato per i bambini, spruzzate le superfici intorno alla vostra abitazione o giardino in quanto l’odore e la consistenza non permeteranno alle api di avvicinarsi alle aree trattate;
  • Piantate alcune piante di menta intorno alla vostra casa o collocatele sui davanzali delle finestre per tenere lontane le api, in quanto non amano l’odore di questa pianta;
  • Cospargete della cannella intorno al nido delle api ogni giorno per almeno una settimana, in quanto l’odore in modo naturale determinerà le api a relocare il loro nido;
  • Collocate delle ciottole con dell’acqua zuccherata o succo di frutta lontane dalla vostra casa, così che le api ne saranno attratte e quindi allontanate;
  • Cospargete una quantità generosa di polvere di aglio sulle aree intorno alla casa dove le api si sono raggruppate, questo le terrà lontane;
  • Bruciate delle candele di citronella per creare un odore di mascheramento che terrà le api lontane;
  • Utilizzate l’olio di jojoba, olio di lavanda, olio di citronella o tea tree. Mescolateli insieme e spruzzateli per allontanare le api carpentiere;
  • Le api che costruiscono i loro nidi sotto terra possono essere incoraggiate a trasferirsi in altre zone spruzzando dell’acqua all’interno dei loro nidi;
  • Appendete delle palline di naftalina avvolte in una pellicola sottile di nylon, l’odore allontanerà le api.

Potete inoltre scegliere di rilocare l’alveare se possibile. Questo è possibile se l’alveare è collocato in un albero e voi siete in grado di tagliare la parte che lo contiene e rilocare l’alveare in un posto appartato, lontano dalla vostra abitazione. Potete inoltre utilizzare un affumicatore per affumicare l’alveare di modo da tenere le api calme e rendere più facile il ricollocamento. Se scegliete questa opzione, fatelo all’inizio dell’anno quando il numero delle api è più basso. Assicuratevi di utilizzare l’equippaggiamento di protezione perchè le api saranno probabilmente esasperate dai rumori che farete segando o tagliando vicino al loro alveare. Dopo essere riusciti a rimuovere le api dalla vostra proprietà, assicuratevi di prevenire ogni altro loro ritorno. Sigillate i buchi nei muri esterni della vostra casa, rimuovete ogni traccia di miele o cera d’api, in quanto l’odore dolce attirerà non solo le api ma anche altri diversi insetti che vorranno assaggiarli. Per quanto riguarda il vostro giardino, piantate dei fiori meno fragranti per evitare di attrarre le api in quell’area. Inoltre potate gli alberi di modo da ridurre la quantità di fiori che produrranno, se volete tenere a bada le api.

Le api frugano tra i rifiuti in cerca di cibo, normalmente polline. Le api mellifere, infatti, possono viaggiare diverse miglia dal loro alveare ogni giorno in cerca delle fonti di cibo. Mentre principalmente hanno bisogno di polline, le api sono attratte anche dai cibi dolci. Questi includono il gelato, le bibite, la frutta ed il succo. Una via per accertarti che non siano attratte vicino a casa vostra è rimuovere queste fonti. Questo può significare svuotare i vostri cassoni dell’immondizia più spesso, pulirli regolarmente, ridurre al minimo la presenza di contenitori di cibi senza coperchio all’aperto. Per le api carpentiere, un’altra opzione è accertarsi che tutte le superfici esterne in legno siano verniciate o trattate. Le api carpentiere preferiscono il legno non verniciato e sono meno propense a scavare in superfici di altro materiale. Per più dettagli sui metodi di prevenzione, potete visitare i nostri articoli relativi a come “Prevenire l’infestazione da api” e troverete maggiori informazioni su come mantenere la vostra abitazione sicura contro le api di ogni specie.

Hai una domanda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FAI UNA DOMANDA